venerdì 17 novembre 2006

Wave after Wave


In un ventre così vasto come il web c'è spazio per tutti quelli che hanno qualcosa da dire...e anche per quelli che da dire non hanno nulla...Io a quale categoria appartengo? Considerato che preferisco osservare,ascoltare e conoscere, e che non amo affatto mettermi in mostra, la scelta di un blog personale è alquanto inaspettata a me stesso per primo...Ma ho qualcosa da dire e questo è un ottimo mezzo per comunicare e condividere...Quindi eccomi. Il nome di questo blog trae ispirazione da "Hounds of Love" di Kate Bush, il disco che da quindici anni si rivela sempre una fonte di inesauribili emozioni viscerali e che spesso si svela musa ispiratrice delle mie creazioni. L'album in questione si divide in due parti, la prima è Hounds of Love, la seconda The Ninth Wave, appunto. Nella mitologia celtica, il mondo mortale è delimitato dalla nona onda, oltre la quale è l'aldilà, regno in cui la magia è reale e in cui viaggia l'anima. E' così che vedo l'essenza della creazione artistica: un viaggio nell'anima con una propria causa interna che, traducendosi in effetto per mezzo degli occhi, interroga la causa interna propria di ciascun osservatore.
Questa è la mia Nona Onda; questo il mio aldilà... Benvenuto a chi vuole viaggiare con me.

1 commento:

Midnight Runner ha detto...

You have a very nice blog. Mi piace il tuo blog

Larry
http://boypost.com